• • • • • • • •

La Società Italiana per la Storia dell’Ambiente (SISAM) è stata fondata sul finire del 2021.

Nasce dall’esigenza di dare forma istituzionale a numerose e consolidate esperienze di ricerca, di offrire una maggiore visibilità alla storia ambientale nel dibattito pubblico e in ambito accademico e di rafforzare la coesione tra gli/le studiosi/e impegnati in un campo di studi la cui vitalità è pari al suo interesse sociale.

La SISAM intende promuovere in Italia gli studi e le ricerche di storia dell’ambiente in una prospettiva transdisciplinare e a più livelli di scala spaziale, dal locale al globale, e su più dimensioni temporali.

Si ripromette di farlo incoraggiando relazioni e collaborazioni scientifiche e percorsi di ricerca con le discipline umanistiche e scientifiche che si occupano di ambiente.

Ma reputa altrettanto importante sostenere lo studio della storia ambientale nelle università e nelle scuole di ogni ordine e grado e curare la formazione degli insegnanti.

La SISAM opera per diffondere la storia ambientale italiana nel dibattito internazionale, cooperando strettamente con le grandi associazioni europee e mondiali e le riviste scientifiche internazionali di environmental history.

Allo stesso modo incentiva la conoscenza della storia ambientale nella società italiana, intessendo rapporti l’associazionismo, gli enti pubblici e privati, i mezzi di comunicazione di massa.

In conclusione, la SISAM si propone come riferimento scientifico e culturale per tutti coloro che, nei loro diversi ambiti, praticano o sono interessati a un approccio storico alla conoscenza dell’ambiente.